Come votarmi per il Consiglio Comunale di Milano

13343090_10209346525450948_6630828352724967802_n

#DatemiLaVoce

SCHEDA AZZURRA

COME VOTARMI: tracciando un segno di voto sul simbolo della lista SinistraxMilano (lista arancione) e scrivendo a fianco ROMANO.

scheda elettorale


QUANDO SI VOTA:
Domenica 5 giugno dalle 7 alle 23.
(solo domenica, elezioni in un unico giorno)

PER COSA SI VOTA
Trovate due schede:
scheda azzurra: per eleggere il Sindaco e i 48 Consiglieri Comunali;
scheda verde: per eleggere il Presidente e i Consiglieri nei Municipi
(i Municipi sono gli organi che hanno sostituito i Consigli di Zona, ognuno vota per il Municipio della propria zona).

DOPPIA PREFERENZA DI GENERE: possibilità di esprimere due voti per i candidati al Consiglio Comunale.
Sotto al nome della lista trovate due spazi vuoti. Servono per scrivere il nome di una donna e di un uomo candidati come consiglieri per quella lista.
E’ possibile tracciare un segno di voto sulla lista SinistraxMilano (lista arancione), scrivere a fianco ROMANO e scrivere sotto il nome di un uomo candidato con la lista SinistraxMilano (a titolo di esempio GIBILLINI, PALADINI, LIMONTA, MAZZEI, DEL CORNO).
Potete anche scrivere un cognome solo. Però se scegliete due donne, o due uomini, viene considerato valido solo il primo cognome. Per esprimere la doppia preferenza di genere i due candidati scelti devono essere di genere diverso (una donna e un uomo)
Per i consiglieri comunali non vale il voto disgiunto: i nomi scritti devono appartenere alla lista che avete votato.
Se scrivete solo i nomi il voto va automaticamente anche alla lista a cui appartengono.
NON potete scegliere il candidato consigliere di una lista e mettere la croce su un’altra lista; né scegliere una candidata di una lista e un candidato di un’altra. Se lo fate il voto viene annullato (come se non aveste votato). Perché il voto sia valido i candidati devono appartenere alla lista che avete scelto.

VOTO DISGIUNTO: possibilità di esprimere due voti, uno per la scelta del candidato sindaco, l’altro per la scelta della lista.
È possibile, a titolo di esempio, tracciare un segno su un candidato sindaco diverso da Sala e tracciare un segno di voto sulla lista SinistraxMilano.
Se mettete la croce solo sul simbolo della lista, il voto va automaticamente anche al candidato Sindaco che la lista appoggia.
Se mettete la croce solo sul nome del Sindaco, il voto va a lui ma non alle liste.
Il voto disgiunto vale solo per il candidato Sindaco; i candidati consiglieri comunali devono essere scelti tra quelli della lista che volete votare.

Leave a Comment