Presentazione di “Trans. Storie di ragazze XY” alla Casa dei diritti del Comune di Milano

La presentazione si terrà giovedì 17 marzo alle 18:30 presso la Casa dei diritti del Comune di Milano, in via De Amicis 10.

A sette anni dalla pubblicazione del saggio “Diurna. La transessualità come oggetto di discriminazione” Monica Romano, donna transgender e attivista per i diritti LGBTI, presenta il libro “Trans. Storie di ragazze XY”, romanzo di ispirazione autobiografica edito da Mursia.

Intervengono:

Antonio Steffenoni, scrittore.

Paola Morello, attrice e professionista milanese, donna e madre.
Sarà presente l’autrice.

Pagina evento: https://www.facebook.com/events/957091044346006/

 

Giornata della Memoria Transgender a Milano

Il Transgender Day of Remembrance (Giornata della Memoria Transgender) o TDOR ricorre il 20 novembre di ogni anno per ricordare e commemorare le vittime dell’odio e del pregiudizio transfobico.
L’evento venne introdotto da Gwendolyn Ann Smith in ricordo di Rita Hester, il cui assassinio nel 1998 diede avvio al progetto web “Remembering Our Dead” e nel 1999 a una veglia a lume di candela a San Francisco. Da allora l’evento è cresciuto fino a comprendere commemorazioni in centinaia di città in tutto il mondo (per maggiori informazioni potete visitare il sito dedicato alla giornata: http://tdor.info/).
A Milano, presso la Casa dei Diritti, in occasione del sedicesimo TDOR, il Circolo culturale TBGL Harvey Milk organizzerà un dibattito sul tema della transfobia, al quale seguirà un candlelight in ricordo delle vittime.

Interverranno Nathan Bonnì, Laura Caruso e Gianmarco Negri.
Introdurrà Monica Romano.

Nathan Bonnì, nato negli anni 80, dopo il liceo si trasferisce a Milano per i suoi studi universitari e, dopo la laurea magistrale, nel 2008, inizia a fare attivismo LGBT, tramite il blog “Progetto Genderqueer”, in cui, tramite le sue vignette, il suoi racconti di vita e i suoi saggi, narra i percorsi non canonici: gli orientamenti erotico/affettivi non binari, i percorsi transgender non medicalizzati, l’ossessione sociale per il binarismo e per la “passabilità” delle persone gender non conforming.

Il blog è stato il primo blog in lingua italiana a dare un punto di riferimento e una speranza a tutte le persone “questioning” che non rientravano nelle categorie gay, lesbica e transessuale.

Nel 2009 inizia il suo attivismo al Circolo Harvey Milk Milano, e nel 2010, dopo aver promosso un’importante fiaccolata, a cui prende parte l’attivismo cittadino e la leggendaria attivista Deborah Lambillotte, diventa presidente del Circolo, e, negli anni, affiancato da personaggi di spicco come Alessandro Rizzo Lari, porta il circolo a diventare un luogo protetto per i portatori di identità e orientamenti non conformi, ovvero per tutte le persone che non avevano, di fatto, cittadinanza nel mondo LGBT: bisessuali e pansessuali, transgender non medicalizzati, intersessuali, genderqueer e molti altri. Il Circolo, nel 2014, su proposta di Alessando, Nathan e Monica, cambia il suo nome in Circolo Culturale TBGL Harvey Milk Milano per testimoniare questa maggiore attenzione alle minoranze, e infine, dopo la tragica scomparsa di Alessandro, il nome del circolo gli viene dedicato. Nel 2014, insieme a Monica, Alessandro, Danilo Ruocco ed Enrico Proserpio, fonda la rivista di approfondimento saggistico TBGL “Il Simposio”, per cui diventa vignettista. Nel 2018, alla scadenza del suo terzo mandato come presidente, viene nominato dall’assemblea Milk “presidente onorario”, e lo è tuttora.
Oltre al tema dei “percorsi transgender non medicalizzati”, ha a cuore il tema dell’inclusione professionale delle persone T, sia in contesti aziendali, che come liberi professionisti.

Laura Caruso ha 50 anni, un figlio grande, una laurea in economia ed è docente di amministrazione e finanza nella formazione tecnica per aziende ed enti.
Al di fuori dei propri ambiti professionali coltiva due passioni: l’impegno sociale (è socia del “Circolo Culturale TBGL Harvey Milk” e partecipa attivamente alle iniziative dei “Sentinelli di Milano”) e il teatro (fa parte di “Atopos Compagnia Teatrale”).

Gianmarco Negri, uomo transgender di 37 anni, Avvocato e titolare dell’omonimo Studio Legale, con sede in provincia di Pavia, esercita in ambito civile e penale con profonda dedizione all’iter legale di transizione Ftm ed Mtf. Fortemente impegnato nella difesa della libertà personale è appassionato ed attivo in relazione alle tematiche di tutela della persona, diritto all’identità di genere, riconoscimento dei diritti negati, difesa dalle discriminazioni e dalle violenze in ogni ambito umano.

Monica Romano è un’attivista per i diritti LGBT e autrice di libri dedicati alla realtà transgender. Lavora in uno studio di consulenza del lavoro ed è responsabile dello Sportello Identità di genere presso il Circolo Harvey Milk a Milano. Si è laureata in Scienze Politiche nel 2007 con una tesi sulla discriminazione delle persone transgender nel mondo del lavoro.
Ha contribuito alla realizzazione di documentari sulla realtà transgender.
Collabora, scrivendo articoli, con la rivista di cultura LGBT “Il Simposio” ed è curatrice del “Blog per la libertà di genere”.
Collabora, scrivendo articoli, con LavoroeDiritti.com, portale dedicato alla tutela dei diritti dei lavoratori.

25 giugno a Milano: “Le persone trans* si raccontano”

LE PERSONE TRANS* SI RACCONTANO.
VARIABILITA’ DI GENERE, CULTURA E AUTOCOSCIENZA.

Giovedì 25 Giugno ore 18:00

Presso la Casa dei diritti di Milano – Via Edmondo De Amicis 10, 20123 Milano

Evento organizzato dal Circolo Harvey Milk Milano per Milano Pride (Sito web: www.milanopride.it, Pagina Facebook: https://www.facebook.com/milanopride?fref=ts)

Il tema è quello del racconto.
Come noi, in quanto persone T*, abbiamo deciso di portare il nostro vissuto nel mondo? Perchè per noi è importante raccontarci (utilizzando libri, articoli, blog, testimonianze dirette come quella dei “libri parlanti”)? Quanto il lavoro di autocoscienza cambia il nostro racconto? Quanto il racconto contribuisce all’elaborazione di una subcultura in grado di sovvertire gli stereotipi ricevuti? Seguirà una riflessione sui gruppi di auto mutuo aiuto dedicati all’identità di genere organizzati presso il Circolo “Harvey Milk” di Milano.
Interverranno: Nathan Bonnì, Monica Romano, Laura Caruso, Massimo d’Aquino, Daniele Brattoli